Recensione Acqua di Giò: Orginale vs Profumo vs Absolu vs Essenza vs Absolu Instinct

Il DNA di Acqua di Giò è molto probabilmente quello di maggior successo nella storia dei profumi da uomo.

Non solo perchè l’originale – creato nel lontano 1996 da Alberto Morillas – è ancora oggi dannatamente buono ed utilizzato, ma anche perchè ha anche dato origine a numerose varianti (flankers, come dicono gli americani) che sono a loro volta fra le più apprezzate fragranze maschili nel mondo.

Il naso di ciascuna di queste fragranze è sempre lo stesso, Mr. Morillas, ed ora andremo ad analizzarle nel dettaglio.
Ad oggi, nel 2019, la famiglia di Acqua di Giò trova al suo interno:

  • Acqua di Giò, l’originale Eau de Toilette. Acquatico, freschissimo, agrumato.
  • Acqua di Giò Profumo: l’elegante fragranza per le notti d’estate.
  • Acqua di Giò Essenza, simile al Profumo.
  • Acqua di Giò Absolu, il legnoso sottotono.
  • Acqua di Giò Absolu Instinct, l’ultima uscita della stagione 2018 / 2019, forse il tentativo di mostrare ciò che Absolu voleva essere, ma non è mai riuscito a diventare.

Le metteremo tutte a confronto in una battaglia che si svolgerà sui seguenti punti: presentazione & packaging, composizione e sapore, originalità, versatilità (chi può indossarlo, quando, dove, con quali vestiti), performance (scia e longevità), complimenti ed opinioni femminili, recensioni in rete, prezzo.


Presentazione & Packaging

Tutti i profumi in questione sono molto simili dal punto di vista del packaging: la bottiglia è identica nelle forme e cambia solo nel colore.

Acqua di Giò: bianco opaco, un richiamo alla purezza dell’estate e agli indumenti più freschi.
Profumo: nero, come si addice al più elegante dei flanker.
Essenza: trasparente, un po’ come la fragranza stessa.
Absolu: marrone chiaro, per via della vocazione legnosa e tranquilla.
Absolu Instinct: marrone scuro, per via del legno più elegante, avvolgente e notturno (quantomeno nelle intenzioni di Armani).

Nessuna si fa notare particolarmente per bellezza od originalità, tuttavia quella del Profumo è effettivamente molto elegante e quella di Absolu Instinct di un colore suggestivo.

Composizione e sapore

Acqua di Giò: la fragranza originale è, come si può immaginare, quella più versatile e generica. Oddio, in realtà “generica” non è il termine adatto: generica fa pensare ad una fragranza sciapa, priva di lati interessanti, ma l’Acqua di Giò, nonostante gli anni, è tutt’altro che sciapa o poco interessante.
Per le giornate estive è ancora una vera e propria favola: buona, freschissima, con un tripudio di agrumi morbidi e delicati (non è il limone pungente tipico delle fragranze più appuntite) che fanno da sfondo all’inconfondibile nota acquatica che “firma” il DNA in questione.

Profumo: se l’originale ha una vocazione prettamente diurna, il Profumo è il suo gemello per la notte. Praticamente identico al predecessore, si differenzia per la forte nota d’incenso che lo rende estremamente seducente, maschile ed elegante.
Se vi piace indossare l’Acqua di Giò nelle ore più calde, amerete questo flanker per tutto ciò che avviene dopo il tramonto.

Essenza: ho qualche difficoltà a descrivere a parole il sapore di Acqua di Giò Essenza, poichè non ha una vocazione ben specifica.
E’ un po’ una via di mezzo fra l’originale, con cui condivide la freschezza agrumata morbida; ed il Profumo, soprattutto dopo la prima mezz’ora, quando le spezie iniziano a dargli quello stesso carattere deciso e maschile nonostante la totale assenza di incenso.

Absolu: una composizione leggera e dal sapore estremamente naturale (come molte fragranze legnose, d’altronde).
Il DNA dell’originale è presente e distinguibile, privato di un po’ della sua freschezza in cambio del carattere più avvolgente dei legni.

Una fragranza acquatico-legnosa molto morbida e versatile, non particolarmente seducente (checchè ne dicano le pubblicità di Armani) o ricca di spunti originali, ma di certo elegante e piacevole.
Un po’ sottotono dunque, ma non per questo cattiva.

Absolu Instinct: un flanker del flanker, che si discosta parecchio dal DNA originale. La somiglianza di AdG Absolu Insinct con AdG è dovuta alla sua forte nota acquatica quindi, sebbene sia difficile ritrovare la signature vera e propria dell’Acqua di Giò, percepiremo comunque quelle vibes da profumo acquatico pensato per le giornate estive (vibes abbastanza comuni a tutte le fragranze di questa categoria, a dirla tutta).
In altre parole, AdG Absolu Instinct non è tanto più simile ad Acqua di Giò di quanto non lo sia – ad esempio – Bvlgari Acqva Atlantique, con cui forse ha ancora più in comune, quantomeno nei primi 30 minuti… (ok, forse è un paragone un po’ esagerato, ma avete capito il senso)

A dare peso e corposità alla fragranza sono le note di fondo fortemente ambrate: impercettibili nella prima mezz’ora, spuntano fuori quasi dal nulla per diventare poi le assolute protagoniste, cambiando radicalmente il carattere della fragranza.
Le note acquatiche evaporano, ed il risultato è un profumo più maturo (io non lo indosserei al di sotto dei 30-35 anni), serale, neanche troppo estivo, e tendente all’unisex.

Sempre e solo sullo sfondo rimane il legno d’ebano: se speravate in una fragranza fortemente legnosa, rimarrete delusi.

Dato il chiaro riferimento al flanker AdG Absolu, e data la forte (eccessiva, direi) accentuazione delle note più notturne e seducenti, mi dà l’idea di essere il tentativo di correggere il suo predecessore, che voleva essere un legnoso sensuale, ma che di sensuale aveva poco.

Il risultato non è stato un granchè: la fragranza è sì più profonda ed interessante di AdG Absolu, ha sì un carattere più notturno, ma per ottenere tutto ciò Absolu Instinct ha perso le sue radici e, soprattutto, la sua mascolinità.
L’accentuazione eccessiva delle note pensate per dare il carattere notturno e seducente (ambra in primis) ha ottenuto l’effetto opposto.
Absolu, per quanto semplice, con la sua semplice naturalezza ha un suo senso di esistere, e mi piace indossarlo nelle situazioni più formali dove voglio mantenere un basso profilo; Absolu Instinct, invece, proprio non saprei come e quando indossarlo.

Originalità e fattore “wow”

Acqua di Giò: aspettarsi originalità e fattore “wow” da parte di una fragranza di quasi 25 anni fa sarebbe un po’ eccessivo… L’Acqua di Giò non è un fragranza rivoluzionaria nel 2019, ma nemmeno banale e scontata come un One Million. E’ sufficientemente diversa dalle fragranze acquatiche estive più gettonate del momento (ad es. D&G Light Blue, la linea di Bvlgari Aqva, YSL Cologne Bleue, etc…) ed è talmente ben fatta che non scade mai nel noioso o addirittura nel banale.

Profumo: anche in questo caso non siamo di fronte ad una fragranza rivoluzionaria da lasciare di stucco chiunque, ma se non altro Acqua di Giò Profumo è unico nel suo genere. Non esistono altre fragranze estive così notturne ed eleganti.
Non sarete dei temerari che esplorano nuove frontiere olfattive, ma di sicuro sarete diversi da chiunque altro (purchè non indossi ugualmente AdG Profumo, chiaramente).

Essenza: stesso discorso del Profumo.

Absolu: in questo caso, purtroppo, la fragranza non solo non ha un fattore ‘wow’, ma non è neanche particolarmente originale… specialmente se consideriamo che è un’uscita recentissima.

Absolu Instinct: stesso discorso dell’Absolu. Una tipologia di profumo forse non molto diffusa fra i prodotti di designer da uomo, ma abbastanza mainstream in ambito unisex.

Performance: scia e longevità

La sfida delle performance la vince senza ombra di dubbio il Profumo, seguito a ruota da Absolu Instinct – sia dal punto di vista della scia, che della longevità… con AdG Profumo d’altronde siamo ai livelli delle più blasonate fragranze da discoteca, una vera e propria macchina da guerra che accompagnerà senza problemi (e per tutta la notte) voi, e chi vi sta nel raggio di 10 metri.

Essenza, Absolu e l’originale seguono nell’ordine, rimanendo sempre sulla pelle e garantendo poche ore di longevità.

Versatilità, target e contesto

Acqua di Giò: di giorno, d’estate. Occasioni casual, spiaggia compresa. Ragazzi under 30, viso pulito, vestiti non eleganti.

Profumo: di sera, d’estate. Occasioni casual-eleganti (così come l’abbigliamento), ad esempio una festa a cui vi presenterete in camicia.

Essenza: di giorno, d’estate. Uomini over 24, contesti lavorativi (è un’ottima fragranza per un ufficio vista mare) o comunque più formali di una passeggiata sul lungomare.

Absolu: primavera\estate, leggera predisposizione per il giorno, ma non per questo inadatto alla notte. Molto versatile, difficile stabilirne un contesto \ target ideale. Da usare quando si vuole mantenere un basso profilo, non si deve colpire nessuno ma si vuole semplicemente avere un buon odore, semplice e naturale

Absolu Instinct: utilizzabile tutto l’anno, purchè di notte. Over 30. Per cene e contesti intimi.

Complimenti ricevuti e opinioni

Acqua di Giò Profumo è, oltre che il flanker più apprezzato secondo le opinioni in rete, anche quello che vi farà ottenere più complimenti data la sua natura seducente.

Segue l’Acqua di Giò originale, che per quanto abbia una personalità meno marcata, è comunque sempre un gran piacere da odorare ogni qual volta che il sole scalda la terra oltre i 30 gradi.

Più anonimi, e quindi difficilmente in grado di portarvi complimenti sinceri e spontanei, Essenza ed Absolu.
Absolu Instinct invece ho proprio l’impressione che non piaccia, non solo a me, ma anche alle persone che incontri per strada, o a chi ne scrive una recensione sul web.

Costi e dove acquistare

Tutti i flanker di Acqua di Giò sono ben diffusi e facilissimi da trovare sia online che in negozio. Tutti tranne l’Essenza, ormai fuori produzione, che si avvia a sparire dal mercato (e infatti i prezzi salgono regolarmente mano a mano che le scorte terminano).

Qua potete trovare la pagina dedicata ad Acqua di Giò su Notino, mentre per chi volesse spendere un po’ di più pur di acquistarla in negozio, sul sito di Douglas potete trovare i prezzi adottati dai vari Limoni\Douglas\La Gardenia nei loro punti vendita (ed eventualmente acquistare online)

Alternative e profumi simili

Se parliamo di alternative acquatiche e\o agrumate all’Acqua di Giò originale, c’è un intero mondo che si apre e di cui ho già parlato nell’articolo dedicato ai migliori profumi estivi da uomo per il 2019: inutile ripetermi qui, quindi in caso vi interessi approfondire l’argomento, non dimenticatevi di leggere l’articolo dedicato.

Dei profumi eleganti e seducenti per una notte d’estate invece potrebbero essere Dior Homme Sport (tuttavia un po’ troppo agrumato per l’uso notturno), Dior Fahrenheit Colonia (con una consistenza troppo leggera per la notte, ma l’EDT originale è troppo pesante per l’estate) ed Azzaro Wanted (l’alternativa che preferisco, un po’ più casual).
Sia chiaro, però, che in tutti e 3 i casi si tratta di fragranze completamente diverse dal punto di vista del sapore e della composizione: sono affini solo i contesti di utilizzo… ritengo infatti che AdG Profumo sia un esempio difficile da imitare o battere quando si tratta di notti estive casual-eleganti.

Al posto di AdG Absolu potreste provare Versace Eau Fraiche, un eccellente legnoso estivo molto fresco e naturale.
Oppure Oud Wood di Tom Ford, se non badate a spese.

Parlando invece di profumi notturni molto corposi, morbidi ed avvolgenti, da sostituire ad Absolu Instinct… anche in questo caso le possibilità si sprecano, ma volendo fare un paio di nomi: John Varvatos Dark Rebel (un’alternativa sfacciatamente maschile, poco adatta per l’estate), Tom Ford Tobacco Vanille (un eccezionale unisex, purtroppo molto costoso), Bleu de Chanel (estivo, elegante, seducente, quasi perfetto se non fosse che ormai è un po’ mainstream).
Anche in questo caso, si tratta di 3 fragranze completamente differenti nel sapore, ma con delle affinità nell’utilizzo e nel tipo di vibrazioni che emanano.

Conclusioni

Questo è tutto.

Spero di avervi dato un’esaustiva panoramica di quelli che sono i flanker dell’Acqua di Giò (aggiornata al 2019) e che vi abbia dato spunti utili per l’acquisto della vostra prossima fragranza.

Se volete altri consigli, fare una domanda, o dirmi la vostra opinione in merito… fatevi sentire con un commento!

Articoli correlati

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami