Dior Homme Sport: recensione ed opinioni

Dior Homme Sport è un profumo agrumato da uomo nato nel 2008 e successivamente riformulato sia nel 2012 che nel 2017.
In tutti i casi il profumista della fragranza è stato Francois Demachy: la superstar di Christian Dior, il naso di tutte le principali creazioni dell’ultimo decennio della casa francese.

Devo dire che, pur non amando generalmente le fragranze agrumate e fresche, ero in grande trepidazione prima di provare per la prima volta questo Homme Sport, essendo comunque un fan di buona parte delle profumazioni targate Dior.

Come sarà andata a finire? Scopriamolo!

La recensione che segue si riferisce unicamente all’ultima riformulazione, quella del 2017.


Packaging e presentazione

Come per Dior Homme, anche Dior Homme Sport ha una bottiglia che è un parallelepipedo perfetto

Il packaging di Homme Sport segue le orme del design di tutta la linea Dior Homme, caratterizzata principalmente dalla cannuccia dello spray spessa e di colore nero, nonchè dalle forme rigide e spigolose della bottiglietta, un perfetto parallelepipedo.

Non è un tipo di design particolarmente interessante ne’ tantomeno innovativo, ma comunque sempre elegante.

Formulazione e fragranza: di cosa sa Dior Homme Sport?

Come tutte le fragranze sportive, Dior Homme Sport è caratterizzato da una freschezza agrumata, data in questo caso da limone, pompelmo (e fin qui nulla di nuovo) e arancia rossa.
Queste note sono fortissime in apertura, tanto da ricoprire qualsiasi altro sapore presente in Homme Sport.

Dato che, come detto poco sopra, non amo le fragranze fresche e men che meno quelle agrumate, ho subito pensato che questo profumo sarebbe stato totalmente inadatto a me.

Tuttavia, la situazione è cambiata radicalmente dopo circa 1 ora.

Già, perchè a quanto pare le note di testa di Dior Homme Sport hanno una longevità davvero invidiabile, ma quando inesorabilmente iniziano a svanire, lasciano la scena alla squisita e corposa base di vetiver, sandalo, noce moscata e pepe rosa.

Rimane una certa freschezza agrumata di fondo, ma adesso ha una declinazione totalmente differente: più virile, finalmente con un suo carattere avvolgente e deciso.
La fragranza ultrafresca ed ultrasportiva per l’estate che avevamo sentito in apertura incontra un profumo più caldo e rassicurante, di quelli che vorrebbe sentire una donna che trova rifugio fra le nostre braccia.

Sia ben chiaro, Dior Homme Sport non diventa un profumo da indossare per andare in discoteca, o per uscire una sera d’inverno, o per andare in giacca e cravatta ad un appuntamento con una ragazza… ma dalla vocazione prettamente sportiva (e solo nelle giornate più calde) che lasciava intendere in apertura, trova senza dubbio una sua dimensione anche nelle uscite in una sera d’estate.

Target: a chi è rivolto?

Dior Homme Sport si presta meglio ad essere indossato dai 21-22 anni in su.
Non è una fragranza da teenager, per quanto comunque nel giusto contesto e con il giusto stile nel vestire (un casual-sportivo elegante) si possa adattare tranquillamente anche ad un diciottenne.

Stagionalità: quando indossarlo?

Decisamente in estate o primavera.

Performance: scia e longevità

Dal punto di vista delle performance, Dior Homme Sport si comporta molto bene.

La scia è buona: non è troppo invasiva, ma non manca neanche di scatenare delle forti ondate profumate.

La longevità è un grande punto a favore di Homme Sport… già dalle note di testa, che rimangono forti e pimpanti per quasi un’ora, si capisce che questo profumo è un campione di durata… ma le note di fondo, poi, sono quelle che stupiscono di più, perchè sono in grado di rimanere con la vostra pelle anche per una giornata intera.
Non stupitevi troppo se avrete fino a 24h di longevità, ma fate attenzione al sudore, che almeno sulla mia pelle è capace di disintegrare questa fragranza nel giro di minuti (non è qualcosa che mi succede con tutti i profumi).

Alternative a Dior Homme Sport

Dior Homme Sport non è una fragranza particolarmente originale, dunque le alternative sono davvero molteplici… la prima che mi viene in mente è con Chanel Allure Homme Sport, con cui condivide non solo la freschezza, gli agrumi ed il carattere sportivo-di-classe, ma anche parte del nome.

Per un’alternativa economica suggerirei invece il Brutia Sport Revitalizing, anche se ormai è molto difficile da trovare in commercio.

Conclusioni

Dior Homme Sport mi ha convinto.

Essendo una persona sportiva, cercavo una fragranza altrettanto sportiva da usare dopo un allenamento, al termine di una partita di calcetto o nelle giornate d’estate all’aria aperta.

L’ho trovata, e non solo si comporta molto bene nei contesti per la quale l’avevo cercata originariamente, ma si lascia indossare con ottimi risultati anche più a lungo, accompagnandomi fino a fine serata… che sia con gli amici, con una ragazza, all’aperto o in un piccolo locale.

Articoli correlati

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami