top 15 estate 2021

Top 15 Profumi Estivi da Uomo: Estate 2021

Che profumo indossare per l’estate 2021?
Scopritelo con la nuova Top 15 di Guida alla Scelta!

In questa classifica troverete sia dei profumi di nicchia poco conosciuti, per chi vuole sempre distinguersi, sia alcune delle ultimissime novità del 2021, per chi vuole essere sempre aggiornato e “sul pezzo”, sia alcuni classici “pop“, per chi vuole vincere facile e sfoderare il potere delle fragranze estive più amate in Italia e nel mondo.
Insomma, una classifica variegata che accontenterà i gusti più disparati. Iniziamo!


L’articolo in questione è la trascrizione dell’omonimo video pubblicato sul canale di Guida alla Scelta. I profumi vengono presi in esame dall’ultimo (quindicesimo) al primo posto.

Salvatore Ferragamo Uomo Urban Feel

Al quindicesimo posto Salvatore Ferragamo Uomo Urban Feel.
Si tratta di un profumo agrumato casual-elegante, caratterizzato da un’apertura in cui è molto forte la nota di bergamotto, per poi lasciare più spazio alla componente più sintetico-astratta del profumo (ambroxan e note ozoniche).
Il risultato è un profumo fresco, un po’ banalotto, facile da indossare.
Un profumo che piace, esattamente come ci si aspetta da un classico agrumato sportivo, ma non stupisce.

Jo Malone Lime, Basil & Mandarin

Indovinate un po’, le note principali di questo profumo sono… lime, basil (basilico) e mandarino.
Si tratta di una colonia fresca che consiglio agli utenti più maturi, dai 60 anni in su. È un profumo molto old school, ultra-classico.
Ha un po’ di “effetto-nonno”, quindi sceglietelo solo se vi piace questo stile vintage.

Banana Republic 78 Vintage Green

Che top 15 estiva sarebbe senza il classico profumo super casual, super pulito, facile da indossare anche nelle occasioni più informali? Quello che spesso definisco come il profumo da mettere anche a Ferragosto per andare a fare la fila alle poste (anche se più di qualcuno mi ha fatto notare che a Ferragosto la fila alle poste è difficile trovarla…).
È un profumo che sa di saponetta, sa di pulito, è freschissimo, super versatile. Nella stessa categoria di 4711 Acqua di Colonia o di Mugler Cologne.
78 Vintage Green è una fragranza principalmente agrumata, con delle note verdi (e in particolare una nota di tè verde) che lo differenziano un po’ da altri profumi di questa categoria.
Non aspettatevi la fragranza della vita ma di certo è un ottimo profumo economico, super versatile e freschissimo.

Kenzo Pour Homme Intense

La classica fragranza a metà fra un profumo vero e proprio ed un deodorante. Lo associo, sotto alcuni aspetti, al famoso Nautica Voyage, campione di rapporto qualità\prezzo.
È un profumo blu molto leggero, molto fresco, anche questo senza grandissime pretese. Si lascia indossare molto facilmente.
La sua nota principale è un accordo dal sentore acquatico a cui si aggiunge una nota di Calipsone, un composto sintetico che dovrebbe avere un vago sentore di anguria.
Vi sono poi delle note leggermente verdi di abete.

Afnan Supremacy Silver

Come molti di voi sapranno si tratta di un clone di Creed Aventus, in una sua declinazione più frizzante e briosa che si concentra maggiormente sulla componente agrumata e sulla parte un po’ amara del legno di betulla.
Solitamente lo consiglio per la primavera, o per una giornata non troppo afosa d’estate, di quelle a fine Agosto \ inizio Settembre quando abbondano le giornate soleggiate ma non eccessivamente calde.

Dior Homme 2020

La nuova versione di Dior Homme, che non ha assolutamente niente a che vedere con quello che adesso si chiama Dior Homme Original, è la versione made in Dior di Bleu de Chanel.
Insomma, Dior voleva avere la classica fragranza piaciona, un po’ agrumata, estiva, elegante, vagamente classica come Chanel, e allora ha tirato fuori dal cilindro Dior Homme.
La fragranza riprende la componente di agrumi, vetiver e lavanda tipica di BdC, aggiungendo però un tocco Sauvage: anziché l’ambroxan vengono però utilizzati Iso E Super, ed un composto sintetico che ricrea l’odore di cashemere.

Il risultato è una fragranza agrumata con fondo di lavanda da gentleman, accompagnata da una texture un po’ frizzante ed astratta data dal cashmere, e tocchi legnosi.

Lo trovo molto piacevole, facile da indossare, versatile. Per l’estate trova impiego in molteplici occasioni perché è sufficientemente fresco e leggero da essere utilizzato di giorno, ma anche elegante, mass-pleasing e seducente (sullo stile di un mix fra Dior Sauvage e Bleu de Chanel) per le occasioni notturne più importanti.

CK One Shock

Il miglior tabacco per chi ha circa vent’anni!
Un profumo spettacolare, che ti fa venire voglia di mangiarlo pur non essendo gourmand
Una fragranza a base di tabacco ed ambra molto giovane, estremamente mass-pleasing e che piace moltissimo alle ragazze grazie alla sua dolcezza avvolgente ma mai troppo zuccherina. Il profumo per andare a fare strage di vent’enni nelle sere d’estate (e non solo).

Paco Rabanne Invictus Victory

Proseguiamo con un’altra novità 2021 uscita da pochissimo, ossia Paco Rabanne Invictus Victory.
Si tratta del primo flanker di Invictus che trovo gradevole anche al mio naso: una bomba dolce composta principalmente da vaniglia e fava tonka, con sentori di ambra a dare un twist leggermente orientale insieme a – pensate – olibano, una nota che solitamente vediamo nei profumi di nicchia con vocazione orientale.
Alcuni paragonano questa fragranza Pure XS, sempre di Paco Rabanne. Pure XS in realtà è una fragranza a mio avviso noiosa, molto banale, composta solo da una vaniglia senza spigoli, senza guizzi di carattere, da bagno schiuma. Invictus Victory ha di più, una vaniglia meno banale, e mi comunica delle vibes affini a quelle che ho con Jimmy Choo Man: mascolinità classica e mass-pleasing ma al contempo giovane.

Molecule 01

Molecule 01 è un profumo di cui ho parlato in diverse occasioni, mai troppo bene ma neanche mai troppo male.
Un profumo che mi ha sempre lasciato un po’ così, a metà: buono, niente di speciale, forse con un po’ troppo marketing intorno (se vi interessa approfondire la questione Iso E Super e complimenti, vi rimando alla mia recensione di Molecule 01).
Quest’estate l’ho utilizzato molto di più, complice il fatto che fossi a Tenerife, dove spesso non mi andava di indossare un profumo per andare al mare, ed il clima era sempre molto caldo… in questi casi, Molecule 01 era semplicemente perfetto.
Una fragranza che quasi non sembra di indossare: la gente spesso si chiede se quello che sente sia un profumo o l’odore naturale di una persona.

Andy Tauer L’Air des Alpes Suisses

Ci avviciniamo al podio ed i profumi che vedremo da qui a fine articolo sono veramente dei pesi massimi. Al sesto posto abbiamo L’air des alpes suisses di Andy Tauer, classe 2020. E questo, ragazzi, è veramente il profumo delle alpi svizzere.
Andy Tauer è un artista, un artista che ne L’Air du Desert Marocain aveva rievocato in maniera bellissima l’aria del deserto marocchino, ed ora si è ripetuto ricreando olfattivamente l’odore che si può respirare a 4000 metri d’altezza nelle alpi svizzere.

Due sono le componenti principali di questo profumo: la prima, quella verde, data dalla nota di abete che vuole ricordare i prati ed i boschi di montagna; la seconda, quella più astratta e ineffabile, data dall’ambra grigia a cui spetta il compito di ricreare la sensazione di freddo ed aria gelida.
Un profumo non solo buono, ma anche originale.

Tommy Hilfiger Impact EDT

Al quinto posto troviamo la rivelazione del 2021: Tommy Hilfiger Impact, eau de toilet. Da non confondere con la versione Intense EDP, ugualmente molto interessante ma anche molto diversa e di certo non estiva (preparatevi a vederla nella top 10 autunnale).
Ebbene, Tommy Hilfiger Impact è un profumo estivo leggerissimo, trasparente, molto naturale, legnoso-acquatico.
Questa descrizione vi ricorda qualcosa?
Sì, questa è solitamente la descrizione che do di Versace Eau Fraiche. Chi mi segue da un po’ sa che quest’ultimo è uno dei miei profumi preferiti in assoluto, ma in questa top 15 estiva ho voluto toglierlo per far spazio ad una novità del 2021 (inserirli entrambi sarebbe stato ridondante).
Una tipologia di profumo che non si sente spesso in giro, capace dunque di distinguervi pur rimanendo nel reame delle fragranze di designer. Un legno così leggero che dà l’impressione di non essere un profumo, un po’ come avviene con Molecule 01, davvero soddisfacente da indossare durante l’estate.

Acqua di Giò Profumo

Acqua di Giò Profondo

Al terzo posto abbiamo un aex-equo: si tratta di Acqua di Giò Profondo e Acqua di Giò Profumo.
Acqua di Giò Profondo la versione 2020 della storica Acqua di Giò del ’96: una rivisitazione moderna di un grande classico, un profumo fresco, estivo, acquatico, e semplicemente buono per le giornate d’estate.
Acqua di Giò Profumo è invece come l’Acqua di Giò originale, ma con l’abito da sera. Ossia, l’incenso. Un incenso non liturgico, non da chiesa, che lo rende semplicemente più scuro, più elegante, più notturno, più seducente.

Label Oud & Musk

Al secondo posto un’altra novità dell’annata 2020-2021.
Un oud bianco, un oud occidentalizzato, un oud quasi acquatico.
Un profumo di una virilità imponente sbattuta in faccia, ma al contempo rinfrescato da una nota di muschio bianco. Una fragranza non prettamente estiva, non fresca come le altre di questa top 15, ma neanche opprimente in caso di grande caldo.
Il profumo di un sexy marinaio in canottiera sulla sua nave.
Per chi vuole una fragranza ruvida e stracolma di carattere anche in estate, e se ne frega delle regole troppo stringenti su cosa sia adeguato per l’estate e cosa no.

Dolce & Gabbana Light Blue Forever

Al primo posto ho deciso di inserire un’altra novità 2021.
In realtà, non sarebbe questa la mia fragranza più amata per l’estate in corso, tuttavia è un profumo appena uscito e perfettamente in linea con il tema estivo… Quindi, piuttosto che mettere al primo posto una fragranza non squisitamente estiva come Oud&Musk, o un classico con anni e anni sulle spalle come AdG Profumo, ho deciso di mettere lui: Dolce & Gabbana Light Blue Forever.
Un profumo che porta una certa ventata di novità all’interno del panorama delle fragranze commerciali estive, trattandosi di un profumo molto più naturale, nitido, con note chiaramente distinguibili, rispetto alle uscite più popolari del momento.
Un profumo che “rispetta” e soprattutto valorizza maggiormente le materie prime che lo compongono – principalmente pompelmo ed agrumi, completati da vetiver e note ozoniche nel drydown.
Una caratteristica spesso tipica della profumeria di nicchia, non molto della profumeria commerciale, che solitamente punta più su sentori più astratti.
Lo stesso Light Blue Eau Intense di Dolce & Gabbana era un esempio ciò: un profumo molto buono, che piaceva molto, con un forte sentore astratto\artificiale.
A me piaceva, però non era una fragranza agrumata in cui riconoscevi l’agrume, era piuttosto una fragranza con un sentore agrumato… e questo è ciò anche che la rendeva magari anche così affascinante e seducente… d’altronde un limone, o un pompelmo, non è affascinante e seducente. Elegante magari, fresco, raffinato, sì. Ma non particolarmente sexy.
E questo è Dolce & Gabbana Light Blue Forever: mantiene un po’ del DNA dell’originale, quindi anche la sua freschezza giovane e modaiola, ma in una maniera a metà fra una fragranza naturale realistica e di nicchia, e un profumo più commerciale.
Insomma, io lo promuovo: non è il profumo che mi fa perdere la testa come altri di cui ho parlato fino ad ora, però è versatile, è buono, è una novità, piace, ha una forte componente mass appealing, ma ha anche una componente di originalità e di qualità che sembra voler strizzare un occhio alla nicchia ed uno ai designer.
Insomma, un perfetto profumo per guidare questa top 15 di fragranze estive 2021.

Articoli correlati

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami