kayak canoa

Canoe e Kayak: i migliori modelli (e relativi accessori) per iniziare

Il kayaking, o più semplicemente andare in canoa, è un’attività davvero alla portata di tutti.
E’ facile, divertente, sicuro ed economico.

Ovviamente non ci riferiamo a quel tipo di canottaggio che prevede di acquistare un kayak da 3000€ per discendere un torrente ripido e burrascoso, ma alla possibilità di comprare un kayak gonfiabile per meno di 100€ su Amazon, farselo recapitare a casa l’indomani e andare subito in un lago, in un fiume calmo o al mare (se poco mosso) a pagaiare un po’ mentre ci si rilassa sotto il sole.

Ecco, in questo caso davvero chiunque può dedicarsi al canottaggio  senza la necessità di seguire un corso.
La tecnica di base per remare è infatti parecchio intuitiva e, purchè si rispettino le basilari norme di sicurezza (non uscire in caso di maltempo o acque agitate, indossare il giubbotto salvagente e soprattutto, assicurarsi di saper nuotare), si tratta di uno sport più che sicuro.
Insomma, se non avete l’obiettivo di andare al largo, una canoa sit-on-top non è poi così diversa da un pedalò!

Detto ciò, andiamo a vedere le principali scelte a disposizione di chi si vuole avvicinare a questo sport \ hobby \ passatempo, nonchè gli accessori fondamentali per iniziare.


Rigido o gonfiabile?

La prima domanda da porsi è: meglio un kayak rigido o uno gonfiabile?

I vantaggi dei gonfiabili sono ovvi: si possono trasportare e rimessare con una facilità disarmante rispetto a quelli rigidi; inoltre, sono solitamente più economici, per quanto esistano canoe gonfiabili professionali estremamente costose.

Gli svantaggi sono da ricercarsi in primis nella loro fragilità (occhio agli scogli!), ma anche nelle performance: a meno che infatti non stiate acquistando uno di quei gonfiabili di altissima fattura, la non rigidità del fondo del vostro mezzo vi porterà a non avere la massima efficienza in acqua, con conseguente spreco di energie.

Per i novellini che vogliono farsi una “passeggiata” in acque calme una volta ogni tanto, il consiglio è senza ombra di dubbio quello di acquistare una canoa gonfiabile.
La sua praticità è impareggiabile, e qualora questo sport dovesse iniziare ad appassionarvi, ci sarà tutto il tempo per diventare più esperti ed acquistare consapevolmente la canoa di fascia alta perfetta per le vostre esigenze.

Kayak gonfiabili entry-level

Iniziamo la nostra rassegna con 2 gonfiabili molto economici (si vendono a meno di 100€ su Amazon) ma non per questo di scarsa qualità.

Prodotti dalla Intex, marca ben nota nell’ambito di gonfiabili, sono anche due best-seller su Amazon… si tratta dell’Explorer K2 e del Challenger K2.

Quest’ultimo si presenta sia in versione monoposto che biposto, mentre il primo è solo biposto (ma volete mettere il piacere di pagaiare insieme ad una persona cara?) .
Tenete presente che un canotto biposto può tranquillamente essere utilizzato da una persona sola.

Il Challenger è pensato per un utilizzo soprattutto in laghi e fiumi calmi, o mari estremamente tranquilli.
La sua forma appuntita, infatti, consente di raggiungere maggiori velocità ma a scapito della guidabilità: non volete trovarvi in mezzo alle onde con un’imbarcazione di questo tipo!

L’Explorer invece, come si può notare dalla sua forma più spanciata in stile barchetta, è un po’ meno performante, ma ne guadagna in stabilità.

Si tratta di due ottime canoe entry-level, resistenti e dotate di tutto ciò che vi serve per iniziare a pagaiare allegramente, compresa un’ottima pompa.

Per chi vuole più performance…

Per chi ha delle esigenze di performance maggiori, vi è la canoa Nassau prodotta da Zray che, pur essendo gonfiabile, è dotata di un pavimento semirigido che le impedisce di flettersi ed “affondare” eccessivamente con il nostro peso sopra di essa.
Ne consegue che la resistenza dell’acqua sarà minore ed andremo più veloci a parità di sforzo.
Può essere nostra per 249€ e comprende una pompa con manometro oltre che 2 anni di garanzia.

Salendo ancora di livello abbiamo la Lagoon2 della Advanced Elements, che per 558€ ci farà sentire un assaggio di quello che sono le canoe da professionisti.

Accessori

Per prima cosa ci servirà un giubbotto salvagente, che non è un semplice accessorio, ma un dispositivo di sicurezza che per legge dobbiamo avere sempre con noi.

Inoltre, dato che sarà opportuno portare il telefono con noi, vorremo assicurarci che sia al riparo dall’acqua con una custodia impermeabile per smartphone.

Se pagaiare leggeri poi è una cosa che proprio non vi riesce, e avete bisogno di portare con voi tanti oggetti diversi, vi conviene direttamente acquistare un’intera sacca impermeabile con un sacco di spazio in cui riporre qualsiasi cosa vi serva.

Articoli correlati

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami