Jimmy Choo Man Ice: recensione ed opinioni

Ho un legame particolare con i profumi Jimmy Choo dato che Jimmy Choo Man è stato uno dei primi profumi che ho scelto con consapevolezza, dopo aver iniziato a sviluppare un certo interesse par l’argomento.

Quando sono venuto a sapere che era uscita una nuova fragranza dello stesso marchio ma pensata per l’estate, ero entusiasta, e sono corso a provarla.

Immaginavo di trovare qualcosa di simile al Jimmy Choo Man che tanto avevo amato, solo più fresco e con qualche nota agrumata in più.

Deluso non è la parola giusta per descrivere come mi sono sentito alla fine… disgustato forse ci si avvicina di più.


Packaging e presentazione

Il packaging di questo Ice è molto simile a quello della versione originaria.
Mentre però Jimmy Choo Man si presenta nero e notturno, Man Ice è decisamente più fresco grazie ad un bianco trasparente.
Il risultato è davvero “ghiacciato” come il nome, e lo apprezzo molto.

Formulazione: cosa contiene?

In teoria, tante diverse note che vanno dagli agrumi ai legni ai frutti. In pratica, Man Ice contiene solo una cosa: limone. Limone, limone e ancora limone.
Ok, forse si sente anche un po’ il mandarino, ma è più un tripudio di limoni.
La fragranza che ne esce fuori è, effettivamente, freschissima, ghiacciata…

Se non fosse che mi ricorda un mix di citronella e detersivo per pavimenti, sarebbe anche una valida opzione per le giornate più calde.

Target: a chi è rivolto?

L’uomo che indossa Jimmy Choo Man Ice lo immagino in piscina, con una camicia hawaiiana aperta ed un mojito in mano.
Non vedo particolari indicazioni sulla fascia d’età, quindi Man Ice può essere tranquillamente indossato sia da adolescenti che da uomini maturi o molto maturi… purchè siate quel tipo di uomo che non sta sotto l’ombrellone a giocare a briscola, ma quello che piuttosto si tiene in forma, beve un cocktail ed è circondato da amici e (soprattutto) donne.

Stagionalità: quando indossarlo?

Rigorosamente d’estate, e possibilmente di giorno, col sole cocente ancora bello alto.

Performance: scia e longevità

Dato che come avrete capito ho odiato questo profumo sin dal primo spruzzo, non vedevo l’ora che svanisse.
Pensando ai grandi problemi di longevità di Jimmy Choo Man, ho sperato che ciò sarebbe avvenuto molto in fretta, ma così non è stato.
Per carità, non parliamo di ore ed ore di interminabile scia, però almeno mezza giornata la regge tranquillamente… il che non è niente male per un profumo a base di limone.
Anzi, è abbastanza assurdo!
Una variante estiva e (molto) agrumata che performa (molto) meglio dell’originale?
Jimmy Choo, questa devi spiegarmela!

Conclusioni

Le opinioni su internet su Jimmy Choo Man Ice sono tendenzialmente positive. Molti ne apprezzanno la freschezza ed il suo essere adatto alle giornate estive più afose.
A quanto pare, pochi sono quelli infastiditi tanto quanto me da questo prepotente limone in primissimo piano che si prende tutta la scena.

Cosa dire quindi?
La scelta dei profumi è un argomento talmente soggettivo che non posso certo sognarmi di dire che questo Jimmy Choo Man Ice sia oggettivamente una ciofeca, perchè fra voi lettori ci sono molti che lo apprezzeranno (o lo hanno già apprezzato).

Io, però, non posso proprio consigliarvelo.
Per quanto mi riguarda, è un 2/10.
Se voglio odorare di limone, preferisco farlo di gran lunga con una fragranza più profonda e di classe come Dior Homme Sport.

Articoli correlati

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami