1 Million di Paco Rabanne: la recensione

Da quando Paco Rabanne 1 Million fece la sua prima apparizione sugli scaffali delle profumerie (nel lontano Agosto 2008), il mondo delle fragranze da uomo non è stato più lo stesso.

1 Million è diventato in breve tempo uno dei più famosi, amati e desiderati profumi da uomo, ed il motivo era presto detto: pur mantenendo una distinta mascolinità, risultava dolcissimo ed irresistibile (nel vero senso della parola) per le ragazze.
Inoltre, le performance strepitose davano la certezza a chiunque lo indossasse che sarebbe stato notato (eccome se sarebbe stato notato!) anche a distanza.

1 Million è stato creato da un “dream team” di nasi composto da Christophe Raynaud (Mugler Aura, Gaultier Scandal), Olivier Pescheux (Montblanc Explorer, Versace Eros Flame) e Michel Girard (Azzaro Wanted by Night).

Sembra tutto perfetto, ma… è tutto oro quello che luccica, o la creazione di Paco Rabanne ha anche qualche punto debole? Andiamolo a scoprire!


Packaging e presentazione

1 Million si presenta come un lingotto d’oro: la bottiglia è un alto parallelepipedo giallo sbrilluccicante, ed il nome stesso allude a ricchezza, lusso e potere.

Personalmente trovo un po’ scomoda l’ergonomia della bottiglia e dell’atomizzatore: per spruzzare il profumo bisogna schiacciare il grosso “pulsante” sul tetto del lingotto, e l’operazione è più faticosa (si fa per dire…) di quanto non immaginiate.

Magari è una caratteristica voluta per farvi desistere dallo spruzzare più di 3-4 volte, per il bene di chi vi sta intorno e non vuole che gli venga prepotentemente sbattuto in faccia il vostro profumo… ed io, tutto sommato, sono d’accordo.

Formulazione e sapore: di cosa sa One Million?

Quello di cui stiamo parlando è un profumo prima di tutto dolce, quasi stucchevole.

Ok, è vero che fra le note maggiormente presenti ci sono cannella, cuoio ed altre spezie, ma non possiamo definire 1 Million come una fragranza speziata.
O meglio, potremmo (d’altronde lo è), ma sarebbe fuorviante parlarne in questi termini.
Se penso ad una fragranza speziata o cuoiata penso a creazioni come Man in Black di Bvlgari, Dior Fahrenheit, Tuscan Leather, Bleu de Chanel, La Nuit de l’Homme… Ecco, 1 Million non ha niente a che vedere con tutti questi.

La creazione di Paco Rabanne non ha spigoli.
Ha una base morbidissima a base di ambra, legno e patchouli su cui si poggia un tipo di cuoio delicatissimo. E’ un cuoio diverso da come ve lo immaginate, e probabilmente diverso da qualsiasi altro cuoio abbiate sentito prima.
In altre parole, se vi piacciono le fragranze fortemente dure e maschili a base di cuoio, non comprate Paco Rabanne 1 Million: vi annoierà.

Oltre al cuoio vi è la cannella, la nota più importante dell’accordo, la più presente, la più forte, la più caratterizzante.
E’ un tipo di cannella decisamente più riconoscibile e tradizionale, che dona un po’ di profondità alla fragranza facendola rimanere comunque sempre molto dolce, morbida e rassicurante.

Nel complesso, ciò che ne esce fuori è una specie di fragranza-chewingum dolcissima, estremamente sicura ma carente in personalità. Ed il risultato è noioso ed incapace di stupire, quantomeno se avete un naso “veterano”.

Originalità della fragranza

Nell’Agosto del 2008 One Million fu una piccola rivoluzione. Ora, è una delle fragranze più mainstream che si possano nominare.
Chiunque l’ha sentita almeno una volta su qualcuno, ed è forse l’unico profumo stra-conosciuto anche dai non addetti ai lavori, ragazze comprese.

E’ l’emblema della non originalità, e non solo per via della diffusione del profumo in se’, ma anche per la sua composizione.
Mi spiego meglio… negli ultimi 10 anni non solo sono state vendute decine di migliaia di bottiglie di Paco Rabanne 1 Million, ma sono anche nate centinaia di creazioni basate sullo stesso feeling, ma ognuna con le sue interessanti proposte \ migliorie.
Il concetto di fragranza da discoteca proposto da Paco Rabanne ha così subito numerosi cambiamenti ed oggi i nostri nasi si sono abituati a sentire composizioni più interessanti e ricche di carattere, capaci di scatenare un “wow!“.
1 Million, al contrario, non osa, e come dice il proverbio: “chi non risica non rosica”. 1 Million ormai è ordinario e convenzionale.

Facciamo un parallelismo: la pasta in bianco è buona, ma dopo aver inventato il sugo di pomodoro, il pesto genovese e la carbonara, è difficile trovare interessante la pasta in bianco; solo una persona che non ha mai mangiato pasta in vita sua la troverà comunque irresistibile ed originale.

E’ lo stesso motivo per cui fragranze come Abercrombie & Fitch Fierce o Montblanc Legend o il 90% dei Calvin Klein oggi risultano particolarmente noiose, anche se uno non le ha mai sentite prima: si tratta di profumi old-school che hanno gettato le basi per moltissime fragranze moderne, ma che adesso sono troppo basilari.
E lo stesso discorso si applica anche a fragranze recenti come molti profumi di Hugo Boss, che risultano noiosi e poco originali anche se recentissimi a causa della mancanza di lati caratteriali inaspettati.

Target, stagionalità e contesto

1 Million è la fragranza dei teenager che iniziano ad andare in discoteca: viso semplice, ormone a palla e via a rimorchiare.

Ha una vocazione prettamente notturna, andrebbe indossato possibilmente in autunno\inverno, ma è abbastanza leggero anche per le sere d’estate.

Di certo non è un profumo adatto all’ufficio, ai contesti formali, ad un uomo di oltre 30 anni o ad una persona che ama vestirsi bene ed elegantemente.

Performance (scia e longevità)

C’è poco da fare: il profumo di Paco Rabanne è un campione sotto questo punto di vista.

Persistenza e proiezione sono ai massimi livelli, come tutte le fragranze da discoteca che si rispettino. Performance monstre che vi accompagneranno per ore ed ore dall’applicazione del profumo, resistendo anche a caldo e sudore.

Siete là, in mezzo alla pista, con decine di “rivali” intorno: quale modo migliore per attirare l’attenzione e farsi notare, se non emanando una scia di profumo dolcissimo creato per attrarre ogni ragazza nel raggio di 5 metri?

Complimenti ricevuti: piace alle ragazze?

Indossava 1 Million, ed io gli correvo dietro solo per annusarne la scia“… questa frase l’ho sentita con le mie orecchie da una mia amica ventenne, e di certo non è l’unica.

Per il mio naso, 1 Million è banale e scontato, ma per quello di molte ragazze è l’esatto contrario.
Strano? No.
Ad esempio credo che nessuno abbia dubbi sul fatto che la musica di Bach sia di più alto livello di quella di Marco Mengoni, ma se vuoi riempire uno stadio per un concerto, chi chiami? Un’orchestra che suoni Bach, o Marco Mengoni?
Ovviamente, Marco Mengoni. E lo stesso vale per 1 Million.
Spesso per ottenere i risultati migliori bisogna utilizzare i prodotti più “pop” (o “peggiori” che dir si voglia).

Se avete vent’anni, vi piace uscire la sera e l’unica cosa che volete è far sì che quante più ragazze bramino il vostro odore, 1 Million è una scelta solida e relativamente sicura.

Ma se quello fosse esattamente il profumo del suo ex?
Se la ragazza fosse anche lei appassionata di profumi, ed avesse un naso allenato capace di percepire la noia di 1 Million?
Se vi dovesse etichettare come “conformisti” perchè avete scelto il profumo più mainstream del momento?

E’ vero che 1 Million tendenzialmente piace molto e può piacere moltissimo, ma non è la scelta definitiva.

Recensioni ed opinioni in rete

Le opinioni che potete trovare su 1 Million in rete sono di 3 tipi:

  • quelle di chi ama alla follia questo profumo e lo indossa in ogni occasione; solitamente, se chiedete a queste persone di nominare e descrivere altre 5 fragranze da uomo, non saranno in grado di farlo;
  • quelle di chi ama questo profumo, ma non lo indossa mai, e desidera con tutto il cuore che questa fragranza non sia così tanto famosa
  • quelle di chi odia il profumo, probabilmente perchè lo ha sentito talmente tante volte che ormai ne è nauseato.

Ai novellini delle fragranze (che costituiscono la stragrande maggioranza delle persone nel mondo) piace molto o moltissimo.
Gli altri, la evitano.

Alternative e profumi simili a 1 Million

Arrivati a questo punto, avrete capito che personalmente non consiglio 1 Million.
Posso però immaginare che vi siano alcuni lati del carattere di questa fragranza che ve la facciano desiderare come non mai, primo fra tutti il grande appeal seducente che ha sulle ragazze.

Quali sono dunque le alternative ugualmente sicure, mascoline e sexy che vi permettano di farvi notare senza risultare così banali?

Versace Eros

Versace Eros 2
Versace Eros, formato da 50mL

Una fragranza sostanzialmente diversa da quella di Paco Rabanne, ma la più affine in termini di target, contesto, e presa sulle ragazze.

Eros si rivolge ai ragazzi più giovani (16-25 anni fino ad un massimo di 30), è perfetto per uscire la sera in discoteca, ed ha quel qualcosa in più capace di far sciogliere una ragazza.

E’ anch’esso molto diffuso, ma non al punto di diventare banale… e le note speziate di menta e fava tonka lo rendono ricco di carattere.

Se vi attira il concept di 1 Million, date piuttosto una chance a Versace Eros (lo potete provare per circa 35€ acquistando il formato da 30mL su Notino).

Per saperne di più, qua trovate la sua recensione completa.

Jean Paul Gaultier Ultramale

Una vera e propria bomba di dolcezza. Non particolarmente mascolina, non particolarmente articolata, ma incredibilmente buona, efficace sul gentil sesso e non banale.
Anche in questo caso, performance in beast-mode.
Costa poco più di 50€ nel formato da 75mL.

Dior Sauvage

Il profumo destinato a diventare il nuovo One Million, ossia “quello che tutti indossano“.
Vi state chiedendo che senso abbia scartare un profumo perchè troppo mainstream, salvo poi sceglierne uno quasi ugualmente mainstream? Giusto.
Fatto sta che Sauvage è un campione di versatilità e performance, è adatto anche agli Over 30, ed è incredibilmente sexy perchè basa il suo potere seduttivo non tanto sulla dolcezza, quanto sulla sua mascolinità.
Se stavate per acquistare One Million, date una sniffata anche a Sauvage.

Imitazioni economiche

Se quello che volete è proprio 1 Million, ma non avete voglia di spendere tanto per il profumo originale, non temete: esistono un sacco di cloni di alto livello che potete far vostri ad una frazione del costo.

Nell’articolo dedicato ai profumi equivalenti vi è un paragrafo dedicato a 1 Million con 4 alternative fra gli 8€ ed i 20€ che sostituiscono la creazione di Paco Rabanne con differenze praticamente impercettibili.

1 Million Flanker

Dalla sua nascita ad oggi, Paco Rabanne ha fatto uscire numerosi flanker (o varianti che dir si voglia) del suo profumo di punta, nel tentativo di farlo resistere al peso degli anni.

Si tratta di creazioni basate sullo stesso DNA ma con piccole modifiche, per dare un carattere più profondo – o comunque diverso – alla fragranza.

Fra le più famose abbiamo:

  • 1 Million Privè – il flanker più famoso ed interessante, caratterizzato dalla presenza di tabacco e fava tonka, nonchè da un tipo di cannella migliore, dal sentore meno chimico. Una validissima scelta, che prende la base dell’originale e la migliora donandole un carattere più speziato ed interessante.
  • 1 Million Luckymiele, prugna e nocciola! Le note di questa dolcissima variante fanno capire che ci si discosta molto dall’originale, nel bene e nel male… Lucky è una fragranza a se stante che richiederebbe una recensione a parte: perde alcuni dei punti di forza del predecessore, ma di sicuro non è banale o mainstream.
  • 1 Million Cologne – la versione super leggera, acquatica e floreale, adatta per le giornate estive. La sconsiglio, c’è di molto meglio fra i profumi estivi da uomo.
  • 1 Million $ – una versione praticamente identica all’originale, con l’aggiunta dell’arancia rossa. Fallimentare.

Prezzo e dove acquistare

Se volete provare la fragranza, il negozio più conveniente per il formato da 50mL è Amazon (al momento in vendita a EUR 47,90).

Per chi ne volesse fare una scorta, nessuno batte di 90€ per 200mL di Pinalli.

Ovviamente si può optare anche per una via di mezzo rappresentata dal tradizionale formato da 100mL, in vendita a 67€ su Notino.

Conclusioni

1 Million è un profumo che vale la pena acquistare? Per certi aspetti sì, ma se il mondo dei profumi sta diventando una vostra piccola passione, la fragranza di Paco Rabanne vi stuferà presto.

Nello scegliere se acquistarla o meno, chiedetevi: preferite optare per la via facile e sicura a costo di risultare banali, o è meglio osare per provare una via meno battuta, ma potenzialmente più appagante e ricca di soddisfazioni?

Articoli correlati

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami